Monastero della Visitazione


Vai ai contenuti

Suor Maria Teresa Desandais

Spiritualità > Fondatori e sante

Suor Maria teresa Desandais

Suor Maria Teresa Desandais, al secolo Adrianne, nacque in Francia nel 1876. ricevette un'educazione cristiana molto rigorosa, e all'età di soli nove anni era già decisa a farsi religiosa.
nel 1996, a 20 anni, in seguito ad una rivelazione, entrò nel monastero della Visitazione di Dreux, nonostante avesse sempre sentito attrattiva per la vita attiva e missionaria.
Fin dai suoi primi anni di vita religiosa cominciò la sua attività letteraria, sotto lo pseudonimo di "piccola mano" (P.M.) o "Sulamite". Tutto ciò che scriveva era, secondo la sua stessa espressione, "scritto sotto dettatura divina", divenendo così la portavoce del messaggio dell'
Amore misericordioso, affidatole da Gesù.

L'immagine dell'Amore misericordioso

Nel 1912, senza possedere particolari nozioni di pittura, dipinse la prima immagine del quadro dell' "Amore misericordioso": al centro Gesù crocifisso, con gli occhi rivolti al cielo; sullo sfondo una grande Ostia Santa con la scritta "IHS"; dal Cuore di Gesù escono alcuni raggi che illuminano una Bibbia ai piedi del Crocifisso, sulla quale è riportato il versetto: "amatevi gli uni gli altri come io vi ho amato"; sempre ai piedi della croce, una corona regale indica lo spogliamento di Gesù della sua gloria divina per assumere la nostra natura mortale e subire oltraggi e umiliazioni.

Per la diffusione del messaggio dell'Amore Misericordioso, suor Maria Teresa fu aiutata dal padre domenicano Juan Gonzales Arintero, che ricevette i messaggi di "Sulamitis" e li pubblicò sulla rivista da lui fondata "Vida Sobrenatural".
A partire dal 1915 l'attività letteraria della Desandais aumentò notevolmente, e verso la fine della prima guerra mondiale cominciarono a diffondersi in Francia sia gli scritti che l'immagine dell'Amore misericordioso.
Suor Teresa Maria visse nel Monastero di Dreux fino al 1940. In seguito, a causa della seconda guerra mondiale, la comunità si trasferì a Vouvant, dove l'umile visitandina, dopo una vita di dedizione e nascondimento, morì in concetto di santità. Aveva 66 anni ed era stata per diversi anni Superiora della comunità.

Home Page | Chi siamo | Spiritualità | Servizi | News | Informazioni | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu