Monastero della Visitazione


Vai ai contenuti

S. Virginia

Chi siamo > Storia del Monastero

Cenni storici di santa Virginia vergine e martire

Le Reliquie di S. Virginia V. e M., che si conservano nella nostra chiesa, furono scoperte nel 1794 nel Cimitero dei Santi Pietro e Marcellino a Tor Pignatara in Roma, entro urna di marmo pellegrino, portante un'iscrizione col Nome della Santa.
Nulla si sa del genere di martirio da essa subito; da frammenti di un tessuto d'oro scoperti negli avanzi delle vesti, si arguisce la nobile condizione della giovinetta, che dai periti si giudica aver avuto circa diciassette anni d'età.
I sacri Resti furono a quel tempo estratti dall' urna e portati alla Custodia delle SS. Reliquie che si trova presso l'Em.mo Vicario in Roma. Oltre le S. Ossa e la bella e lunga capigliatura aderente al cranio, si conservavano pure le carni e le vesti, ridotte però in minuzzoli, che furono custodite in due capaci vasi di cristallo.
Nel 1838 S. Em. il Cardinal Vicario Principe Carlo Odescalchi fece dono del S. Corpo a Sua Ecc. Mons. Luigi Reggianini Vescovo di Modena, il quale fece fare da un celebre artista romano una statua in cera, e sotto i suoi occhi volle vi fossero internamente accomodate le S. Ossa, e riposte le carni e le vesti in quattro bei vasi di cristallo ornati d'argento.
Mons. Reggianini trasportò quindi le insigni Reliquie da Roma a Modena, e ne fece dono alla piissima Arciduchessa Maria Beatrice Principessa di Savoia Duchessa di Modena, che le collocò sotto l'Altare della sua Cappella privata, dopo averle preziosamente rivestite e deposte nell'urna ove presentemente si trovano.
Nell'anno 1859 i Duchi di Modena, costretti a fuggire dalla loro città, lasciarono le SS. Reliquie al Monastero delle Religiose della Visitazione S. Maria da loro fondato, le quali le custodiscono attualmente con profonda devozione sotto l'Altare della loro Cappella. I quattro vasi però sono conservati nell'interno del Monastero, mentre nell'urna si venera il piccolo vasetto di vetro con il sangue disseccato, come fu trovato nel 1794.
La festa della Santa Martire si celebra il giorno 17 luglio.

Con permissione Ecclesiastica

PREGHIERA A SANTA VIRGINIA VERGINE E MARTIRE
O invitta Martire di Gesù Cristo, Santa Virginia, che sigillasti
con il tuo sangue la professione della santa fede, e che per
una speciale disposizione di Dio sei venuta fra noi,
facci sentire i benefici effetti della tua presenza e della tua
particolare protezione.
L'ardore della tua carità ci scaldi di amore per Dio, e ci renda
generosi nei nostri sacrifici:
la fermezza della tua fede ci faccia superiori alle pene di
questo misero esilio, riguardando, come te, ai premi eterni
che ci aspettano in cielo.
Amen.

Pater, Ave, Gloria

Home Page | Chi siamo | Spiritualità | Servizi | News | Informazioni | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu