Monastero della Visitazione


Vai ai contenuti

Ritiri in clausura

Servizi

Ritiri in clausura

La Comunità accoglie in clausura giovani e donne in ricerca vocazionale per alcuni giorni di ritiro, si richiede che le partecipanti abbiano un'età non superiore ai 60 anni.
(E' richiesto inoltre un incontro preliminare di conoscenza in parlatorio).

"Ecco, l'attirerò a Me, la condurrò nel deserto e parlerò al suo cuore". (Osea)


"La clausura, il silenzio, la solitudine e una gioiosa esperienza fraterna, favoriscono una immersione più profonda nel cuore della Chiesa e dell'umanità. Un Monastero è un'autentica centrale di energia spirituale". (Giovanni Paolo II)

Alcuni giorni di ritiro in clausura possono rappresentare una pausa per ritrovare sè stessi e Dio, nel silenzio, nella preghiera e nella fraternità.

"Vieni e vedi"

Dio, che chiama alla vita e a seguirlo nelle diverse vocazioni, non aspetta di "sentire" la nostra forza (la conosce bene!), ma solo il nostro sincero "sì", il nostro "eccomi", il nostro fidarci di Lui... Basta solo toccare la sua mano: la forza, la salvezza è Lui e perciò il cammino è sicuro. E' Lui che prende l'iniziativa... basta solo
rispondere.

Testimonianza di una giovane


"Perchè proprio fino qui a Modena con tanti monasteri e spiritualità a Roma?"
Ero alla stazione mentre aspettavamo il treno che da Modena mi riportava nella mia casa di Roma, quando mi fu rivolta questa domanda da una giovane modenese.
Oggi, a distanza di due anni posso rispondere... perchè lì ho incontrato Dio. E il primo incontro è come il primo amore...non si scorda e non si lascia mai.
Tutto è di Dio nella sua casa, tutto con lui e per lui.
E così alle volte camminando per il monastero, in attesa che suoni la campana per andare in coro, in ricreazione o in refettorio, ti incontri con queste sorelle vestite in bianco e nero che sorridono con gli occhi, e ognuna lavora, senza che nessuno lo sappia, per il bene dell'umanità.
Bussiamo alle porte del Monastero, qui c'è la sapienza e la gioia dei piccoli. "Non sono loro che hanno scelto Dio", ma è "Lui che le ha scelte".
"Maestro dove abiti? Venite e vedete!" L'invito che Gesù rivolse ai suoi primi discepoli lo rivolge oggi ad ognuno di noi. In questo luogo privilegiato "Gesù ti attira nel suo deserto per parlare al tuo cuore" e stravolgere in bene la tua vita. Perchè non tuffarsi in questa esperienza così ricca di mistero e così feconda per la nostra vita?

(B.L.)


Home Page | Chi siamo | Spiritualità | Servizi | News | Informazioni | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu